0

Aquilotti: Aggiornamento dai Campi

---

 

Edelweiss Albino – Pedrengo 8-16

(8-6, 4-6, 2-10, 2-16, 2-8, 0-8)

Martedì 12 Marzo alle 17,15 si disputa l’ultima partita del girone di andata per i nostri aquilotti. Avversari di giornata gli amici di Albino, squadra composta da sole ragazze. I nostri giocatori sembrano un po’ confusionari e non concentrati già nel riscaldamento, infatti le avversarie riescono a portarsi avanti e vincere meritatamente il primo periodo mentre noi le guardiamo probabilmente inconsapevoli dell’inizio della partita. Nel secondo tempo gli ospiti iniziano a mettere in mostra sprazzi di basket e vincono allo scadere con canestro di Tommaso Pedroni. Da questo momento in poi riusciamo a giocare come sappiamo fare, con buoni passaggi, attenzione in difesa, lottando a rimbalzo e sfruttando la superiorità fisica e tecnica che abbiamo rispetto agli avversari, vincendo tutti i tempi.

 Ancora una volta bisogna fare i complimenti alla squadra per la buona prestazione corale, ma è necessario lavorare molto sulla costanza difensiva e soprattutto non possiamo giocare il primo periodo e mezzo senza grinta e senza cercare di ostacolare e mettere in difficoltà gli avversari. Un applauso a Nicola, che era al suo esordio in una partita ufficiale degli aquilotti, e alle nostre avversarie che non hanno mai smesso di crederci. Ora, però, testa alla partita casalinga di Sabato contro Torre con cui abbiamo perso all’andata.

I nostri ragazzi scesi in campo: Nicolò Acerbis, Gabriele, Pietro, Tommaso Cumetti, Sabrina, Niccolò Marossi, Federico, Dario, Tommaso Pedroni, Nicola, Elisa.

 

Pedrengo – La Torre 9-15

(6-11, 0-5, 12-14, 6-14, 6-6, 10-8)

 Sabato 15 Marzo alle 15 inizia il girone di ritorno per i nostri aquilotti contro La Torre e, se all’andata avevamo l’alibi della tensione dovuta all’esordio stagionale, questa volta non abbiamo scuse. Tutte le partite devono essere per noi un’occasione per vedere i miglioramenti dovuti agli allenamenti e per metterci a confronto con altri giocatori. Questa occasione, però, va sfruttata e diventa utile solo se viene affrontata con la giusta motivazione e voglia di mettersi in gioco. Come all’andata giochiamo un match senza concentrazione, perdendo tanti palloni in modo banale, non lottando a rimbalzo e in difesa. Gli avversari ringraziano e portano a casa agevolmente la partita. Negli ultimi due quarti dimostriamo di essere all’altezza degli ospiti e questo fa arrabbiare ulteriormente perché significa che avremmo potuto fare altrettanto anche per il resto della partita.

 Una delle poche note positive è Francesco che lotta su ogni pallone e non si arrende mai. Successivamente, i due allenatori si accordano per giocare altri due quarti non ufficiali in modo tale da dar la possibilità di giocare più minuti a tutti, ma, ancora una volta, non sfruttiamo l’occasione. Se ognuno dei nostri giocatori vuole cercare di migliorare il più possibile, deve affrontare gli allenamenti e le partite con la testa, il cuore e sacrificandosi per la squadra.

 Ora cerchiamo di riscattarci subito Domenica in quel di Ranica.

I nostri ragazzi scesi in campo: Tommaso Pedroni, Elisa, Sebastiano, Sabrina, Alberto, Pietro, Nicolò Acerbis, Federico, Niccolò Marossi, Tommaso Cumetti, Dario, Francesco.

by Matteo

Facebook

Paul McMartin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *