0

Under18: secondo posto al Torneo RaffaMartini

2° Torneo Raffaele Martini Under18

LaTorre Basket – Basket Pedrengo: 58-27

TORRE BOLDONE – Il Torneo Raffaele Martini si conclude con una sconfitta per il Basket Pedrengo. Al PalaRaffa i padroni di casa dominano la partita dall’inizio alla fine, senza dare scampo ai ragazzi di Pedrengo che patiscono l’inferiorità sia dal punto di vista fisico che da quello tecnico. A fronte di queste difficoltà, comunque, il Pedrengo è riuscito a trovare una buona prestazione, senza arrivare a infastidire gli avversari ma trovando comunque la grinta per evitare il “cappotto”. Sotto di 20 punti già dal primo quarto, il Pedrengo è riuscito infatti a limitare i danni nel finale trovando energie nascoste in difesa che gli hanno permesso di concludere con uno scarto negativo di “soli” 30 punti: 58-27. Ah, dimenticavo: la partita ha visto la sfida tra i gemelli Bandirali, con Andrea di Pedrengo e Nicolò di Torre Boldone.

 Il primo parziale della partita è a favore di Torre Boldone, che con un 4-0 ottenuto grazie ai punti su rimbalzo di Carrara costringe subito coach Franco al primo timeout della partita. I primi 2 punti di Pedrengo arrivano col tiro da fuori di Finazzi, ma Torre continua a mettere in difficoltà la nostra difesa e i rimbalzi (offensivi e difensivi) sono un tabù per la squadra capitanata da Signori. È proprio Matteo che segna i 2 punti per il 12-4, ma ancora Carrara è incontenibile sotto le plance. Luca, il migliore dei nostri, segna i punti del 16-6, ma da lì in poi è dominio Torre nella prima frazione. La tripla di Bonardi taglia le gambe a Pedrengo, che conclude il primo periodo sotto 25-6.

 Arriva la reazione della squadra di Franco che, martoriata sotto canestro, cerca soluzioni offensive diverse. Ed è così che Luca segna in contropiede prima e da fuori poi, riavvicinando Pedrengo agli avversari, che però non hanno ovviamente intenzione di smettere di giocare. I due punti di Sangalli e Finazzi portano i nostri a quota 14, mentre gli avversari arrivano a 37. A tirare su il morale è una gran tripla di Invernizzi in contropiede, arrivata dopo una serie di passaggi che hanno mandato in confusione anche la difesa attenta ed aggressiva di Torre Boldone. Il primo tempo finisce 37-17.

 Ancora una volta, come era stato nella partita contro Palaval, al rientro dagli spogliatoi Pedrengo fatica più del solito: nel terzo quarto arriveranno solo 4 punti, con i tiri liberi di Buttafuoco e il tiro da fuori di Suardi. Torre Boldone manda a segno nel terzo quarto ben 6 giocatori diversi, mostrando così di avere qualità in tutti i ruoli. Bonardi manda a segno un’altra tripla che spedisce Pedrengo sotto di 26. Gli ultimi 2 punti del quarto sono di Pirovano, che porta Pedrengo sotto 50 a 21.

 Il floater del capitano apre l’ultimo periodo di gioco, in cui Torre Boldone segna solo 8 punti, merito anche della crescente intensità difensiva di Pedrengo. Il problema vero sono i 6 punti segnati dai nostri, ma col tempo arriveranno più canestri. Di Meo in contropiede con una grande finta manda al bar il centro avversario e segna 2 punti tra i più belli del match. Capponi segna invece 6 punti in fila, portando la sua squadra a 58. Pedrengo, invece, conclude la partita con l’arresto e tiro da fuori di Suardi, molto preciso in questa partita.

 La gara si conclude col punteggio di 58-27, con un infortunio (speriamo lieve) di Invernizzi e tanta fatica nelle gambe.

Matteo Sangalli


Torre Boldone: Allegrini 4, Bacis 0, Bandirali 0, Capponi 10, De Belen 3, Pirovano 10, Carrara S. 6, Carrara A. 12, Cravero 2, Nicoli 0, Bresciani 3, Bonardi 8. All. Allanda.

Basket Pedrengo: Invernizzi 3, Signori 4, Buttafuoco 2, Luzzana 0, Suardi 4, Bolis 0, Bonfanti 0, Sangalli 2, Finazzi 4, Bandirali 0, Lorenzi 6, Di Meo 2. All. Svanoni.

Facebook

Paul McMartin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *