0

Under14: amichevole a Paladina

2016-10-01 Amichevole PalaVal-Pedrengo U14

 Seconda uscita per il gruppo Under14: questa volta si va a Paladina!

 I pari età del PalaVal  sembrano già dall’ingresso in palestra della “nostra taglia” e difatti soffriamo molto meno, rispetto ad una settimana fa contro Gorle, la fisicità avversaria.

 Il primo quarto, non è mai bello fare nomi ma quando ci vuole ci vuole, siamo trascinati da un super SebaMariani che prima di entrare in palestra è stato visto fermarsi ad una colonnina elettrica di ricarica per fare il pieno. Meglio del coniglietto della Duracell© Seba è inesauribile sia in difesa che in attacco e trascina i compagni per tutto il quarto con la sua voglia, grinta e, non guastano mai, canestri !!

 La partita prosegue con momenti di alti e bassi in cui passiamo da fare buone cose in attacco cercando il compagno libero per buone scelte di tiro (a prescindere dalla poi sua effettiva realizzazione) ad attimi di smarrimento in cui l’ombra del caos di Seriate pare riaffacciarsi sia sulle rimesse e i passaggi sia in difesa concedendo facili tagli e ricezioni ai padroni di casa.

 Avendo ancora del tempo a disposizione riusciamo a giocare anche il 5^/quarto e i nostri ragazzi, nonostante il blackout del tabellone, sembrano refertisti ufficiali avendo ben presente il  punteggio e negli ultimi minuti sale l’agonismo alle stelle per cercare di fare lo scatto e la zampata finale per il fotofinish.

 Il finale però recita 45-45 “di giustezza” visto l’ottimo clima della partita e l’essere stati punto a punto tutta la gara.

 Pedrenghesi dispiaciuti e subito pronti a rientrare in campo per il sesto/quarto ma viene tarpata subito la foga agonistica vista la mancanza di tempo (e visto che gli avversari non erano, come noi, in 16 a ruotare in campo!)

 Tutti comunque negli spogliatoi a festeggiare … il compleanno di Davide !!!!

Auguri Davide (Sirtoli) !!!!

Un ringraziamento ai sempre disponibili amici del Palaval e a coach Francesco Giossi per l’ospitalità!!!

Facebook

Paul McMartin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *