0

PROMO: Grazie Carlo Zanutto

Dopo la lunga pausa che ci siam presi, causa l’emergenza coronavirus, iniziamo a far luce sul futuro (anche se purtroppo la ripresa totale appare ancora lontana).
Come prima notizia ufficiale, annunciamo che Carlo Zanutto non sarà più l’allenatore del Basket Pedrengo.
Ringraziamo di cuore coach Carlo per quanto fatto a Pedrengo; arrivato nel 2014 è stato fondamentale, anno dopo anno, nel percorso di crescita della nostra prima squadra, creando uno spogliatoio unito e coeso, senza farci mai mancare la sua consueta carica di energia sia in partita che in allenamento. Indimenticabile il primo posto conquistato nel 2016. Arrivati a questo punto, le strade è giusto che si dividano, ma avrà sempre un posto speciale nella storia della nostra società.
Grazie di tutto coach!

Di seguito le sue parole a riguardo comunicate tramite facebook
“Venerdi, nel tardo pomeriggio, ci siamo incontrati con Marco Panigada, giocatore e dirigente del Pedrengo Basket.
Al Pani ho comunicato la mia volontà di non continuare l’avventura col Pedrengo.
Inutile negare che sono state stagioni intense con tante belle vittorie, sconfitte e forti emozioni. Un gruppo che ha espresso sul campo tutto il lavoro fatto in palestra.
Non credo che questo gruppo, con me, possa dare altro di più, ognuno di noi deve prendere la propria strada e cercare di esplorare altre situazioni.
Mi auguro di aver dato qualcosa in più della pallacanestro, spero di avervi “accompagnato” nel vostro “diventare uomini” e avervi insegnato qualcosa del vivere.
Voglio ringraziare tutti: i giocatori, Massimo, Pani, il pubblico, i genitori, le mogli, le fidanzate.
Un ringraziamento speciale a Giovanni Ubezio che mi ha seguito in questi anni, che spesso mi ha “fermato” e che qualche volta ho fermato. Lo ringrazio per la costante presenza e per i suoi video che in questi anni ci hanno fatto conoscere sul web. Lo ringrazio, infine per aver dato alla luce due grandi giocatori, e ora amici, Alessandro e Andrea.
Voglio ringraziare Bossi, Santinelli, Spinelli e Giacomo che si sono messi a disposizione senza mai creare il minimo problema. Tutti gli altri li abbraccio augurando loro tanta fortuna sia nel basket che nella vita.
Per tutti, sappiate che avete un amico, un fratello maggiore a vostra disposizione.
Vi abbraccio e spero di vedervi quanto prima.”

coach-zanutto

 

Facebook

Marco Panigada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *